Scopri i nostri prodotti su carrefour.it earth icon Scegli il tuo paese logo enseigne Carrefour

Risultato della mia ricerca Risultato

Sito internazionale

Global

Siti nazionali

ACT 43 Mensa solidale

Fondazione Carrefour sostiene la solidarietà alimentare

Carrefour Italia vuole aiutare i più bisognosi ad avere accesso a cibo sano e di qualità

Cosa significa esattamente “Refettorio solidale?"

Cultura, nutrimento e comunità: queste sono le parole chiave del progetto sostenuto da Carrefour Italia, partner del Refettorio Stellato che lo chef Bottura ha aperto a Napoli.

Si tratta di una collaborazione virtuosa che ha l’obiettivo di combattere l’esclusione e trasformare le eccedenze alimentari in pasti per i bisognosi, grazie ai punti vendita Carrefour presenti nella città di Napoli.

Il progetto è supportato anche dalla Fondazione Carrefour, la cui missione è aiutare i più bisognosi ad avere accesso a cibo sano e di qualità lavorando in diversi programmi di solidarietà alimentare. La Fondazione è, per esempio, uno dei principali partner di Banco Alimentare in tutto il mondo. Lo scorso anno, infatti, i punti vendita Carrefour hanno donato oltre 164 milioni di pasti ai bisognosi di 10 paesi.

 

Per quale motivo?

Questo progetto si inserisce nella dinamica strategia di rigenerazione urbana guidata da Made in Cloister.

Carrefour Italia ha scelto di sostenere questo progetto grazie ai punti vendita della città di Napoli che donano le eccedenze alimentari a favore dell’inclusione sociale.

La lotta allo spreco alimentare è una necessità sociale, ambientale ed economica per l’intero pianeta, ed è al centro di numerose azioni promosse da Carrefour Italia nel suo programma Act for Food e nella strategia della Transizione Alimentare.

 

Il progetto è veramente innovativo?

Si, è un progetto innovativo. La lotta allo spreco alimentare rappresenta una delle maggiori sfide globali contemporanee, nonché un enorme problema per la sostenibilità ambientale, sociale ed economica del nostro pianeta.

L’impatto ambientale registrato in fase di produzione viene infatti duplicato in fase di distruzione, processo al quale sarebbe destinata l’eccedenza di cibo, senza creare valore aggiunto.

Destinando il cibo ad attività come quella che presentiamo qui oggi, interveniamo quindi in maniera positiva nella catena del valore.

Collaborazioni di questo genere sono inoltre del tutto coerenti con la strategia di Transizione Alimentare - implementata sia in Italia che come Gruppo Carrefour - e orientata a garantire a tutti l’accesso al cibo di qualità.

 

In cosa consiste il progetto?

Carrefour Italia ha un ruolo centrale nel settore della GDO ed è consapevole della responsabilità sociale legata a questa posizione.

Per questo motivo siamo in prima linea nella lotta allo spreco alimentare, lavorando costantemente in questa direzione anche attraverso l’ideazione e l’implementazione di sinergie come quella in atto con Food for Soul, un progetto che, veicolando un forte messaggio di inclusione sociale e accesso democratico al cibo, comporta anche la generazione di valore.

 

 

 

 

Scopri altre azioni